Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
Siete qui :   Home » Notizie
 
Anteprima ...  Stampa...  Stampa la pagina ...
Anteprima ...  Stampa...  Stampa la sezione ...

Notizie

+ Anno 2019
 -  Anno 2019
+ Anno 2018
 -  Anno 2018
+ Anno 2017
 -  Anno 2017
+ Anno 2016
 -  Anno 2016
+ Anno 2015
 -  Anno 2015
+ Anno 2014
 -  Anno 2014
+ Anno 2013
 -  Anno 2013

Preferenze


Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
<O>


Connessi :
( nessuno )
Snif !!!

Effemeridi

Venerdi 20 Settembre 2019
Vergine
dal 24 Agosto
al 22 Settembre

Il Santo del giorno è :
  • San Gennaro Vescovo e martire

  • Buon anniversario á :
  • Eustachio

  • Anniversario celebritá :
  • Papa Benedetto XV (Giacomo della Chiesa) 21/09/1854
  • Edward Evan Evans Pritchard 21/09/1902
  • Bill Murray 21/09/1950

  • Accaddé Oggi :
  • 20/09/1870 Breccia di Porta Pia in Roma - 1870 - Chiuse le case di tolleranza (legge Merlin) - 1958



  • Calendario

    Chat8

    Spiacenti, la chat è riservata agli utenti registrati

    Visite

     600247 visitatori

     137 visitatori in linea

    Notizie

    Rifugio Italia - Si Ricostruisce - il 22/04/2015 10:00 con Webmaster

    E_00.jpg

    Dopo le tragiche notizie dei giorni precedenti, che hanno indignato una grossa parte di persone in Italia, anche in Ucraina, esitono persone buone amanti degli animali.

    Andrea fa la seguente dichiarazione sul profilo Facebook di Rifugio Italia Ukraine :

    " Le nostre vittime hanno unito ucraini e ucraini dell 'Est

    Vedere la partecipazione al nostro dolore di tantissimi ucraini ci emoziona , riceviamo telefonate e aiuti da tutta l'Ucraina perfino dalle zone dell'Est Ucraina , i nostri poveri animali per una volta hanno riunito ucraini e ucraini dell'Est , e' una cosa emozionante .
    Tutti i giorni arrivano ucraini ad aiutarci e i weekend li vogliono passare da noi per ricostruire , credo che questa disgrazia sia diventata un fatto nazionale dopo quello della guerra , credo che qualcosa cambiera' , almeno lo spero .
    Sono orgoglioso di essere italiano , sono orgoglioso di essere cosi' amato nel mio paese e ringrazio veramente tutti di Cuore a nome mio , di Vlada e dei nostri ragazzi che sono al Rifugio e stanno ricominciando tutto con noi , ringrazio i sopravvissuti che ci stanno dando la forza di ricominciare con il loro affetto e soprattutto ringrazio i vari Boris , Sara , MIska , Putin , Europa , Jack , Xenia e tutti gli altri che non ci sono piu' per quello che ci hanno dato in questo anno , ogni loro sguardo , ogni loro scodinzolio mi ha fatto diventare sempre piu' forte .
    In questi 4 anni sono caduto diverse volte ma mi sono sempre rialzato , ho contrastato e continuo a contrastare i dog hunters e italiani che mi hanno e che mi infangano senza capire che c'e' una parola che si chiama RISPETTO e il rispetto lo si vede in queste tragedie dove vanno in fumo non solo vite ma anche soldi investiti e sudore , ma non importa , non sono loro che contano , contano gli amici che ci hanno supportato e creduto sempre nel mio progetto qui in Ucraina .
    Credo in questo momento di sentirmi ancora piu' orgoglioso di avere vinto un Premio Nazionale dedicato a Paolo Borsellino , un uomo che ha lottato contro la delinquenza e la cattiveria umana e ringrazio quelli che mi hanno voluto premiare perche' dandomi il premio sono andati oltre e non si sono solamente fermati ad ascoltare le cattiverie gratuite contro me ma hanno capito che c'era un uomo solo che lottava per degli animali sporchi , in pericolo e dimenticati da tanti , troppi , che ora guarda caso tornano non per costruire qualcosa per loro ma per distruggere il lavoro di persone che da 4 anni cercano con cio' che hanno di salvare vite .
    Spero di riuscire a rispondere a tutti presto , sara' difficile , qui abbiamo tante cose da fare e un progetto da ricostruire , ma so che mi capite .
    Vi abbraccio tutti insieme ai ragazzi e ai nostri randagi sopravvissuti a questa tragedia ."

    La moglie di Andrea, Vlada fa presente che questo fine settimana al Rifugio sono venuti molti ragazzi ucraini disposti ad aiutare. Un po' di lavoro fisico ed hanno anche portato una carriola nuova, rastrelli, pale, guanti. Stanno costruendo una recinzione temporanea per accogliere gli animali.

    Sotto qualche fotografia dei ragazzi venuti ad aiutare portando carriola, badili e rastrelli.

    E_03.jpg

    E_01.jpg E_02.jpg

    Inoltre un falegname vicino al Rifugio è venuto a donare delle cucce e del legname

    E_04.jpg E_05.jpg

    E_06.jpg  E_07.jpg

    Come si dice "non tutto il male viene per nuocere", la tragedia di Rifugio Italia ha fatto da cassa di risonanza ed ora moltissimi sono le persone disposte ad aiutare, dando cosi la possibilità di una ricostruire migliorando la struttura.

                                   E_08.jpg



     
    Siete qui :   Home » Notizie
     
     
    Ricerche
     
    Chiudi